Notte dei Ricercatori 2016

 

 

PEDROCCHI FUSION NIGHT 2016

Venerdì 30 settembre 2016

Ore 18.00  Notte Europea della ricerca 2016

 

Il Consorzio RFX, il centro di ricerca sulla fusione di Padova, incontra il pubblico nella Sala Verde del Pedrocchi per parlare di fusione.  Dalle ore 18.00 la Sala Verde del Caffé Pedrocchi si trasformerà in un piccolo laboratorio con 10 ricercatori del Consorzio RFX, il Gruppo di ricerca sulla fusione costituito da CNR, ENEA, Università di Padova, INFN e Acciaierie Venete, che con sonde, interruttori e griglie di accelerazione spiegheranno come si produce e si controlla il plasma.

Con il “Pedrocchi Fusion Night 2016”, il Caffè di Padova propone il tema della ricerca sull’energia amica dell’uomo e dell’ambiente guardando ai giovani e ai più piccoli. Per loro sarà allestito un angolo di dolcezza al marshmellow che in questa serata speciale diventeranno isotopi di idrogeno commestibili.

E se parlare di dolcezza fa bene allo spirito oltre che al palato, come non assaggiare il “Fondente della fusione” nuova produzione dei maestri pasticceri del Caffè Pedrocchi che fondendo cioccolato e ricerca hanno creato la nuova “pralina” della città di Padova.

Il Consorzio RFX presenta infine un’iniziativa dedicata ai ragazzi dell’ultimo anno delle superiori che, coadiuvati dai loro docenti, avranno a disposizione contenuti, grafica e il supporto scientifico messi a punto dai ricercatori per l’elaborazione della tesina di maturità. I lavori a tema fusione saranno pubblicati nel sito e nei social media del Consorzio RFX.

#Fusionforyou è il nuovo hashtag del Consorzio RFX per trovare e pubblicare foto e post sull’evento.

Per informazioni, scrivere a visiteguidate@igi.cnr.it

 

 

 

 

RFX Project PRIMA Project BA Activities
RFX PRIMA BA

Prima Buildings

The three multi-secondary transformers, produced by INDA to feed the acceleration grid of SPIDER, the ion source prototype of ITER neutral beam injection system, have been placed on their pits at the NBTF plant in Padova. The Transformers will feed 150 power supply modules located on HV racks inside the building and connected in series at the output such to produce un to 96kV and 75A. Therefore, also the secondary windings of the transformers, and their connecting cables passing through the wall, have to be insulated for a voltage up to 96 kV with respect to ground. For this reason, innovative technologies for HV insulation have been developed, such us big resin insulators, resin feedthroughs, water-proof ducts and so on.
With the completion of the installation actives, carried out under the joint supervision of INDA and NBTF teams, the site test phase will start. After the acceptance of SPIDER AGPS, the NBTF Team will integrate it with CODAS and Interlock plant systems and perform integrated tests.

The tower sustaining the transmission line before entering building 1

MITICA power supplies – Japanise components
The first three step-up transformers  and diode rectifiers (200kV, 400kV, 600 kV) that are part of the 1MV DC generator

EUROPEAN DOCTORATE IN FUSION

A European Doctoral initiative on Fusion Science and Engineering has been undertaken among the Universities of Padova, Lisbon and Munich aiming at combining two formal participation modalities in the same Doctoral programme course.

Read more

Multimedia

In this section, a combination of different educational and information content is given. Here you can download, for personal use, photo collections, videos, textbooks and brochures on fusion science and technology and on research at Consorzio RFX.

 Read more

Who's online

There are currently 0 users and 2 guests online.